I rifiuti di oggi…
le risorse di domani

gammaquality

  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
Mart.  21 Agosto 2018
Home Verifiche
DPR 462/1 - IMPIANTI DI MESSA A TERRA E DISPOSITIVI DI PROTEZIONE CONTRO LE SCARICHE ATMOSFERICHE Stampa

Il 23 gennaio 2002 è scattato l'obbligo per tutti i datori di lavoro di richiedere e far eseguire le verifiche periodiche e straordinarie per:

  • impianti elettrici di messa a terra
  • installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche

Secondo la normativa vigente sono assimilati a "dipendenti" anche i soci lavoratori di società di persone e cooperative, gli stagisti, gli apprendisti, gli allievi di scuole che utilizzano macchine utensili e attrezzature in genere.
La novità rilevante riguarda le verifiche di legge, ed in sostanza, mentre precedentemente al DPR 462/01 era compito dell'Ispesl effettuare la prima verifica, e delle ASL le verifiche periodiche, ed erano quindi loro le responsabilità del non rispetto della periodicità, dal 23 gennaio 2002 è il datore di lavoro che ha l'obbligo di richiedere e far effettuare le verifiche secondo le nuove periodicità.
Il datore di lavoro è tenuto a richiedere la verifica periodica o straordinaria degli impianti elettrici di messa a terra e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche. Tali verifiche hanno periodicità biennale o quinquennale secondo la categoria di appartenenza del luogo dove è installato l'impianto.
Le verifiche degli impianti oggetto del DPR 462/01 possono essere effettuate da ORGANISMI ABILITATI dal Ministero delle Attività Produttive, sulla base della normativa tecnica europea UNI CEI, o in alternativa da Asl/Arpa. Non sono valide quindi, ai fini del DPR 462/01, le verifiche effettuate da professionisti o imprese installatrici.
La VIEM s.r.l. è abilitata in tutte le 4 aree previste dal D.P.R. 462/01 che sono di seguito elencate:

  • impianti di protezione contro le scariche atmosferiche
  • impianti di messa a terra relativi ad impianti alimentati con tensione fino a 1000 V
  • impianti di messa a terra relativi ad impianti alimentati con tensione oltre 1000V
  • impianti elettrici collocati in luogo di lavoro con pericolo di esplosione
 
FAI - Fondo Ambiente Italiano
118 - Emergenza Sanitaria 115 - Vigili del Fuoco Costituzione della Repubblica Italiana