Ogni cosa che puoi immaginare…
la natura l'ha già creata

gammaquality

  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
  • Gammaquality - consulenza e formazione
Ven.  17 Agosto 2018
Home Acustica Ambientale
Acustica Ambientale Stampa

ACUSTICA AMBIENTALE

Servizi di Acustica con il compito, in base all'applicazione della normativa di riferimento, di verificare, certificare e bonificare le situazioni al fine del rispetto della tutela ambientale.
Le principali attività del servizio sono le seguenti:

  • Valutazione di impatto acustico previsionale
  • Valutazione di impatto acustico
  • Determinazione dei requisiti acustici degli edifici
  • Determinazione del piano di zonizzazione acustica di territori comunali
  • Progettazione relativa alla bonifica dei siti e delle macchine
  • Rilascio di informazioni sulla materia di competenza

 

DETERMINAZIONE DEI REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI

Con l'uscita del DPCM 5/12/97 la normativa si è arricchita di un nuovo capitolo molto importante che riguarda i requisiti acustici degli edifici, precisando che si applica solo ai nuovi edifici o alla modifica di quelli esistenti.

Questa legge è stata emanata al fine di garantire un ambiente di vita con basso livello di rumore e l'assenza di disturbo verso l'ambiente di vita confinante, così da scongiurare controversie legali.

Gamma Quality si occupa degli opportuni rilevamenti e certificazione, nonché della progettazione necessaria al fine di ottemperare ai requisiti di Legge.
Si ricorda che in caso di accertata omissione del rispetto dei requisiti acustici dell'edificio, naturalmente se si applica il DPCM 5/12/97, rispondono sia il progettista strutturale che il costruttore.

VALUTAZIONE DI IMPATTO ACUSTICO

Vengono effettuati i servizi tecnici relativi alle valutazioni previsionali di impatto acustico per i nuovi impianti o nuove infrastrutture quali industrie, PMI, artigiani, pubblici esercizi, bar, pizzerie, ristoranti, palestre, circoli privati ed associazioni, locali da ballo, discoteche, attività produttive, sportive e ricreative, commerciali, abitative, ecc.

Questa tipologia di pratiche ha lo scopo di verificare il rispetto della normativa vigente per la tutela dell'inquinamento acustico ai fini delle abilitazioni dei medesimi immobili ed infrastrutture, per i provvedimenti di licenza o di autorizzazione all'esercizio di attività produttive.

Le valutazioni d'impatto acustico si dividono in:

  • Valutazione del rispetto dei limiti di Legge e della zonizzazione comunale verso i potenziali disturbati (DPCM 1/03/91 e DPCM 14/11/97);
    In questa categoria rientrano anche:
    - gli spettacoli a carattere temporaneo, ovvero mobile, ovvero all'aperto;
    - i cantieri edili e stradali o assimilabili.
  • Valutazione del rispetto dei limiti di Legge e della zonizzazione comunale dei disturbanti.
  • Valutazione del rispetto dei limiti all'interno dei locali dove si utilizzano impianti elettroacustici quali discoteche, locali da ballo, concerti, pubblici esercizi e ristoranti con intrattenimento musicale, circoli privati con impianti di amplificazione elettroacustica, ecc. (DPCM 16/4/99 n° 215).Per l'elaborazione delle valutazioni vengono effettuate regolarmente anche delle rilevazioni fonometriche con strumentazione rispondente alla normativa regolarmente calibrata, che serviranno in fase di valutazione, di contestazioni o di controversia.


DETERMINAZIONE DI PIANI DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA DEI
TERRITORI COMUNALI

Gamma Quality si occupa anche del servizio di zonizzazione acustica dei territori comunali, che si articola in due fasi principali:

  • Progettazione e realizzazione della classificazione acustica del territorio, secondo gli indicatori stabiliti dalla normativa.
  • Collaborazione con le amministrazioni Comunali al fine di definire i piani di risanamento acustico.

Per l'ottimizzazione di quanto sopra, sono comunque sempre previste campagne di misura mirate a fornire dati acustici di dettaglio per le aree di massima tutela (Classe1) e le situazioni di criticità o di incompatibilità acustica evidenziate dalla classificazione (zone territoriali contigue devono appartenere a classi acustiche contigue).
Per realizzare le classificazioni acustiche dei territori comunali, vengono acquisiti:

  • I dati di utilizzo del territorio (Piano Regolatore).
  • I dati socio economici (dislocazione, quantità e qualità delle attività economiche e produttive).
  • I dati demografici (dati censuari e risultanze anagrafiche; Ufficio Statistica e Anagrafe).
  • I dati sulla viabilità (Piano Urbano del Traffico) e sui flussi di traffico veicolare.

 

 
FAI - Fondo Ambiente Italiano
118 - Emergenza Sanitaria 115 - Vigili del Fuoco Costituzione della Repubblica Italiana